Vi riportiamo in seguito le dichiarazioni rilasciate alla vigilia della trasferta di Pisa dal tecnico amaranto, Marco Baroni, il quale spiega alcune sue scelte di formazione e mette in evidenza le insidie di questo campionato, ribadendo che serviranno altri punti per centrare l'obiettivo salvezza.

Marco Baroni: “Dipende da tutto da cosa fai sul campo, contro l’Empoli si è visto che c’era voglia, però ci siamo confrontati contro il miglior avversario possibile in categoria, che ha tutto.  Noi non eravamo dal punto di vista mentale reattivi, perché sono tante gare ravvicinate e dove la squadra si è data. Però questo ci ha fatto anche capire che senza quel tipo di atteggiamento. Ci mancano ancora molti punti. Le previsioni possono essere fatte solo nelle ultime sette-otto giornate. Serviranno almeno 45 punti. C’è da lavorare. Questo è un campionato complicato. Tutte le squadre sono attrezzate, danno battaglia. Le partite non sono mai scontate. Ci possono essere risultati e momenti di squadra. Dobbiamo essere bravi a guardare solo noi stessi e continuare a incrementare le nostre prestazioni..La decisione di lasciare quella squadra è perché dopo la partita di Ferrara mi sembrava giusto, anche dal punto di vista motivazionale, dare una conferma in blocco. Nella terza partita occorre qualche cambio, anche perché nella gara ho visto qualche giocatore che ha dato”.

Sezione: Reggina / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 13:11
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print