Nella giornata di ieri la Corte Federale d'Appello, ha confermato l'illecito sportivo nei riguardi delle società Picerno e Bitonto. Questa sentenza, aumenta la fiducia in casa Rende per un possibile ripescaggio in Lega Pro. Vi riportiamo in seguito, le dichiarazioni rilasciate a Rende Calcio News da parte del dg biancorosso , Giovanni Ciardullo, il quale rivendica il diritto della sua società a riprendersi il proprio posto tra i professionisti.

Giovanni Ciardullo (Dg Rende) : "Dopo ben due gradi di giudizio che hanno decretato l’esclusione di Picerno e Bitonto dalla Lega Pro, ci sentiamo legittimamente di rivendicare con forza quel posto nel professionismo che ci spetta di diritto dopo aver perso i play out con una squadra, il Picerno, che non aveva titolo a disputarli.

La società Rende Calcio 1968 srl ringrazia l’avvocato Gaetano Aita per il preziosissimo supporto dato in questa battaglia legale dimostrando grandissima professionalità."

Sezione: Rende / Data: Sab 12 settembre 2020 alle 11:07
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print