Il Rende tra non molto potrebbe rivedersi ancora tra i professionisti, venendo ripescata a causa della mancata iscrizione al prossimo campionato da parte di alcune società. La società del presidente Coscarella, nei giorni scorsi aveva formalizzato l’iscrizione al campionato di Serie D, ma l’evolversi degli eventi hanno fatto in modo che il Rende avesse la possibilità di ritrovare la Lega Pro, dopo averla persa ai play out nel doppio confronto con il Picerno.

I biancorossi attendono soltanto l’ufficialità, per poi iniziare a programmare la nuova stagione. Il ripescaggio tra i professionisti, rappresenta giusto premio per una società che in questi anni ha sempre mantenuto i bilanci in attivo, senza mai fare follie. Una vera rarità ai tempi d’oggi, dove si tende a fare troppo spesso il passo più lungo della gamba, soprattutto in un periodo così difficile sotto l’aspetto economico. Nell’attesa che venga ufficializzato il ripescaggio, ci si augura in casa Rende che il pubblico si avvicini maggiormente ai colori biancorossi, sostenendoli con passione ed entusiasmo. Negli ultimi anni, Rende è diventata una realtà importante nel panorama del calcio professionistico, proprio per questo non deve mai fare a meno del supporto delle istituzioni locali e della sua gente. Ormai è soltanto questione di ore, il Rende è pronto a ripartire e riscattare al meglio la stagione appena conclusa, con l’obiettivo di regalare tante soddisfazioni alla propria tifoseria.

Sezione: Rende / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 12:27
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print