L’Atalanta travolge il Crotone, cinque a uno, risultato netto e apparentemente senza appello, ma qualche segnale di ripresa per la formazione di Serse Cosmi. Botta e risposta nel primo tempo, primo tempo con buona concentrazione e attenzione per i pitagorici, nella seconda frazione crollo verticale, con l’esperto neo allenatore che avrà l’arduo compito di lavorare sui blackout continui che hanno contraddistinto negativamente la stagione del Crotone, ecco dunque top e flop del match:

Top:

Luis Muriel: è diventato maturo, domina il campo con la sua velocità, sa accendersi e rifiatare, anche il Crotone deve fare i conti con la forma straordinaria del colombiano.

Robin Gosens: una certezza per Gasperini, apre il match ma offre la solita prestazione solida.

Nwankwo Simy: si riprende il posto da titolare e regala il momentaneo pari, dimostra qualora ce ne fosse bisogno di poter essere decisivo in area di rigore.

Flop:

Vlad Golemic: scivola, sbaglia molto, non è lucido, il Crotone non può continuare a concedere determinati regali.

Sebastiano Luperto: non contiene bene Maehle, appare disorientato sugli attacchi dell’Atalanta.

Sezione: Primo piano / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 23:00
Autore: Attilio Malena / Twitter: @attiliomalena
Vedi letture
Print