Domenica positiva per le calabresi impegnate nel girone c di LegaPro, infatti per un Catanzaro che marcia spedito nelle zone nobili della classifica c'è una Vibonese che raggiunge la matematica permanenza nella Lega nonostante il ko in Puglia.

Viterbese-Catanzaro 0-2 - 6', 25' st Di Massimo

Partita che nel primo tempo sembrava presagire un altro epilogo considerata le difficoltà avute dagli uomini di Calabro a causa della pressione costante dei padroni di casa, inerzia del match che poi è stata completamente capovolta dalle aquile che al "Rocchi" battono la Viterbese ed approfittando del pari dell' Avellino in casa contro il Teramo ed agganciano gli irpini al secondo posto. Una partita che ha dimostrato quanto gli uomini di mister Calabro siano stati capaci di portare dalla loro parte il match che nel primo tempo rischiava di sfuggire di mano.

Nel primo tempo i padroni di casa provano in più occasioni ad impensierire Di Gennaro e lo fanno con Tassi che, durante la prima frazione di gara, diventa una vera a propria scheggia impazzita per i difensori giallorossi. Viterbese che si vede annullare un goal per fuorigioco al minuto 26' e Catanzaro che prova a creare pericoli dalle parti di Daga con Curiale che colpisce il palo su calcio piazzato. Oltre alla conclusione di quest'ultimo gli uomini di Calabro cercano di rendere vani gli attacchi dei laziali e l'allenatore calabrese capisce che deve cambiare qualcosa nel suo scacchiere ed allora, alla mezz'ora circa, inserisce Verna e Porcino per Garufo e Risolo. Nonostante i due cambi ancora sofferenza per il Catanzaro che trema a causa delle sortite soprattutto di Tounkara, ma il primo tempo finisce 0-0.

Nella seconda parte di gara Calabro cambia pelle al reparto offensivo inserendo Evacuo per Curiale ed il Catanzaro va subito in vantaggio con Di Massimo che approfitta di una gravissima sbavatura di Adobe e trafigge Daga per l'1-0 che viene messo a segno al 6' minuto. Il goal sembra dare nuova linfa agli ospiti che, soprattutto psicologicamente, sembrano rinfrancati dal goal del vantaggio e raddoppiano al minuto 25' sempre con Di Massimo che tiene botta su Baschirotto e con un tocco ben calibrato batte l'estremo difensore avversario. Catanzaro galvanizzato dal doppio vantaggio ed autore del goal che lascia il campo al minuto 80' per far posto a Parlati. Nel finale Di Gennaro si rende protagonista di almeno due interventi che non rimettono in discussione il risultato e fanno volare le aquile in seconda posizione.

Bisceglie-Vibonese 1-0 -  20'pt Mansour

Vibonese che sorride nonostante la sconfitta rimediata al "Ventura" di Bisceglie, infatti nonostante il ko rimediato in Puglia gli uomini di Roselli, per effetto soprattutto della sconfitta della Cavese a Palermo (retrocessione diretta per i campani) raggiungono la matematica permanenza in LegaPro anche in caso di sconfitta domenica prossima. Non solo belle notizie da Palermo per i rossoblù ma anche da Pagani, infatti i campani non riuscendo a vincere contro il Potenza retrocedono in serie D. 

La partita è tutto sommato equilibrata e si accende al 14' con un contropiede di Spina che serve Parigi il quale spara alto di poco. I padroni di casa al primo sussulto vanno in goal con Mansour che anticipa Ciotti e supera Mengoni. Non si fa attendere la risposta degli ospiti con la traversa di Pugliese e su questa occasione si può dire che termina la prima frazione.

Nel secondo tempo subito Mengoni protagonista con una bella parata che nega il 2-0 a Rocco. Risponde la Vibonese con Statella che colpisce il palo con successivo disimpegno della difesa pugliese. Ci prova per ben due volte Pugliese ma Spurio neutralizza in entrambi i casi. Agli sgoccioli del match ci prova anche La Ragione, ma la sua conclusione viene deviata in angolo. Nel finale c'è spazio per un rosso destinato a Pugliese che ferma con le maniere forti Mansour che si stava involando verso la porta. Vibonese sconfitta ma che raggiunge una salvezza matematica per la gioia di tutto lo staff rossoblù.

Sezione: Serie C / Data: Dom 25 aprile 2021 alle 21:10
Autore: Luigi Martino
Vedi letture
Print