Questa domenica si è fermato il campionato di Serie D per dare spazio alle gare di recupero, che hanno visto impegnate anche due formazioni calabresi, in particolare della nostra provincia. Si tratta di San Luca e Roccella, chiamate quest’oggi tra le mura amiche rispettivamente contro Dattilo e Fc Messina. Pomeriggio che ha sorriso più al San Luca di mister Cozza, travolgente ai danni della compagine siciliana per 5-2.  Una sfida tra matricole che ha regalato emozioni e goal, con il San Luca che chiude la prima frazione avanti di due reti, firmate da Carbone e Bruzzaniti. Nella ripresa, c’è la reazione del Dattilo che rimonta il doppio svantaggio con una doppietta di Terranova. Il San Luca non sembra aver subito il colpo, riportandosi in vantaggio ancora con Carbone e chiudendo definitivamente la pratica nei minuti di recupero con le marcature di Lorefice e Pelle. Tre punti preziosi per il San Luca, utili ad agguantare la quarta posizione, confermandosi ancora una volta la più bella rivelazione del torneo.

Se il San Luca sogna non può dire lo stesso il giovane Roccella, sconfitto nettamente al Ninetto Muscolo dalla corazzata Fc Messina. Peloritani che vanno a riposo sullo 0-2, grazie alle reti di Lodi dal dischetto e di  Arena. Dubbi sulla rete annullata al capitano roccellese Coluccio, episodio che avrebbe potuto cambiare le sorti del match. Nel secondo tempo, la formazione di mister Costantino gestisce con qualità ed esperienza il proprio vantaggio, trovando il goal del definitivo 0-3 con Bevis. Per il Roccella piove sul bagnato, rimanendo in nove uomini per l’espulsioni di De Carlo e Faraone. Come da pronostico, i peloritani si impongono in maniera netta, decisi ad inseguire la vetta, mentre al Roccella non resta che continuare a chiudere questo difficile campionato con dignità.

Sezione: Serie D / Data: Dom 25 aprile 2021 alle 19:30
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print