È stata ufficialmente rinviata Cosenza-Pescara, in programma martedì 20 aprile. Con l'ufficialità del rinvio della sfida contro gli abruzzesi, a questo punto, la squadra allenata da Roberto Ochhiuzzi, che sabato affronterà il Pisa in trasferta, avrà poi una settimana intera per poter preparare al meglio la delicata partita in casa dell'Empoli. La gara valevole per la 35esima giornata del campionato di Serie B, non si giocherà come da programma dopo 8 casi di positività al virus riscontrati nelle ultime ore nella squadra biancoazzurra. Gli 8 tesserati abruzzesi positivi al covid-19 hanno costretto l’Asl di Pescara, attraverso il Dipartimento di Prevenzione di Igiene, epidemiologia e sanità pubblica ha notificare tramite pec al Pescara Calcio il provvedimento di inibizione allo svolgimento dell'attività sportiva per i prossimi 14 giorni ai tesserati della società biancoazzurra.

Il Covid, dunque, mette in subbuglio il regolare svolgimento di alcune gare del torneo cadetto. Infatti, oltre alla gara contro i silani ( probabile giorno 1 Maggio), il Pescara sarà costretto a saltare anche quelle contro la V.Entella slittata al 27 Aprile - per come si apprende dal C.U. Serie BKT  N.222 del 16 Aprile -.e la successiva sfida con la Reggiana il 4 Maggio ( data da confermare).

Per il tecnico Roberto Occhiuzzi, che insieme alla squadra vive un momento delicatissimo dopo la pesante dèbacle di sette giorni fa contro il Venezia, il rinvio potrebbe giovare poiché si avrebbe l’intera settimana a disposizione per preparare al meglio il difficile match contro la capolista Empoli. Un’ occasione per ricompattare l’ambiente e recuperare energie fisiche e mentali, oltre a poter contare sul recupero di qualche pedina assente nell’ultima gara, causa infortunio. La deficitaria posizione in classifica del Cosenza impone agli uomini del Presidente  Guarascio di gettare il cuore oltre l’ostacolo, consapevoli che è finito il tempo di commettere ulteriori errori.

Se i rossoblù otterranno riscontri positivi dal rinvio forzato, di certo sarà il tempo a dare le opportune risposte.

Sezione: Cosenza / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 13:49
Autore: Antonio Spina
Vedi letture
Print