Il direttore sportivo Danilo Pagni ha messo in luce vari talenti, tra cui anche Mirko Carretta del Cosenza. Ecco le sue parole a Il Calcio Calabrese Live: "È diventato un top in B per le sue caratteristiche . Da quell'esordio in Perugia-Gallipoli 0-3 avevo già capito che lui sarebbe diventato un punto di riferimento in cadetteria. L'unico difetto, sembra un paradoso, è la percentuale realizzativa bassa rispetto a quante occasioni nitide riesce a creare a causa della sua accelerazione da fermo arriva in porta poco lucido". 

Sezione: Primo piano / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 00:50
Autore: Francesco Quattrone / Twitter: @fquattrone12
Vedi letture
Print