Per la Vigor Lamezia di Jorge Vargas, il big match casalingo con il Locri, serviva per capire la vera identità della corazzata bianco verde. La formazione lametina non ha deluso le attese, dimostrando tutta la sua forza dopo un avvio poco convincente. Nel pomeriggio di ieri, al D’Ippolito  la Vigor ha travolto il Locri, grazie alle reti messe a segno nella prima frazione da Russo e Foderaro. Il doppio vantaggio, ha consentito ai padroni di casa di mettere la loro gara in discesa, con il Locri che ha provato comunque in ogni modo a rimettere tutto in discussione, seppur senza fortuna. Una Vigor protagonista di una prestazione senza sbavature, segnale importante in vista del prosieguo di questo mini torneo. Nella vittoria sul Locri, si è vista una squadra compatta, caratteristica che si è poco evidenziata prima di questa sfida, affidandosi prevalentemente sulle  gesta dei singoli. Vigor Lamezia  che si è fatta attendere ma finalmente  ha dimostrato di esserci, proiettandosi ad un solo punto dalla capolista Sersale. Foderaro e compagni devono ripartire da qui, mantenendo questo atteggiamento, utile per poter conquistare la promozione, obiettivo dichiarato dalla società del presidente Saladini. La strada è ancora lunga, ci sarà ancora da lottare, perché la concorrenza è davvero spietata. In casa Vigor, era importante lanciare un segnale forte alle dirette concorrenti, ed è stato fatto nel miglior modo possibile. Non resta che proseguire su questa strada, per questa Vigor Lamezia costruita per vincere e convincere.

Sezione: Serie D / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 07:00
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print