La terza giornata del minicampionato di Eccellenza, presenta due derby spettacolari che mettono in palio punti preziosi per la lotta al vertice. Le attenzioni sono tutte rivolte sui campi di Reggio Calabria e Sambiase, dove la Reggo Med è chiamata a difendere il suo primato dal Locri , mentre il Sambiase  vuole  staccare la corazzata Vigor Lamezia.  E’ ancora presto per trarre dei bilanci, ma chi riuscirà ad avere la meglio avrà la possibilità di affrontare il prosieguo del torneo nelle migliori condizioni. Due derby dal pronostico incerto, con la Reggio Med che ha la possibilità di volare in fuga, contro un Locri determinato a voler compiere il sorpasso ai danni dei reggini. Per entrambe le formazioni ,si tratta di un vero e proprio test di maturità da non poter fallire. Parliamo di due compagini ben allenate e costruite per il salto di categoria. Sia Reggio Med che Locri, vantano la possibilità di avere alle spalle due società forti, brave a far calcio in maniera seria e professionale. Non è da meno il derby tutto lametino, quello tra Sambiase e Vigor Lamezia, entrambe decise a puntare in alto. I giallorossi dopo il pareggio di Locri, vogliono tornare al successo contro una Vigor Lamezia rilanciata grazie al successo sul Soriano. Partita insidiosa per la Vigor di Jorge Vargas, compagine che ancora sembra legata più alle prodezze dei singoli che al collettivo. Il derby con il Sambiase, offre ai bianco verdi l’occasione di potersi avvicinare alla vetta. Sambiase che vuole vincere per agguantare il primato, confermando la sua forza che l’ha resa oggi una delle formazioni più accreditate alla vittoria finale. Entrambi i derby garantiranno spettacolo, la vittoria è l’obiettivo numero uno.  Siamo ancora alla terza giornata, ma queste due sfide possono rappresentare un primo indicatore su chi potrà conquistare la promozione . Al momento non resta che allacciare le cinture e goderci lo spettacolo, il sogno Serie D è lì per essere realizzato.

Sezione: Serie D / Data: Sab 24 aprile 2021 alle 13:02
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print