L'allenatore delle aquile si esprime così nell'immediato post partita che ha visto i giallorossi pareggiare 1-1 in casa della Virtus Francavilla :  “Mi aspettavo questa partita, la Virtus contro squadre blasonate mette in campo quest’aggressività. L’abbiamo preparata bene, abbiamo concesso poco a una squadra che in casa gioca bene. Per crescere e creare gruppo, dovevamo fare una gara del genere: la Virtus ha messo grinta e rabbia in campo, non merita questa categoria. E poi i biancazzurri avevano voglia di tirarsi fuori dalla parte bassa della classifica, poteva starci il pericolo che qualcuno si sentisse spensierato dopo i buoni risultati. Sono contento della prestazione. Alleno in una piazza ambiziosa, a livello di professionalità e lavoro devo essere equilibrato nel portare avanti la squadra con questo processo di crescita. Pareggio giusto? La Virtus ha avuto una sola occasione con Ekuban".

UNA PARTITA PARTICOLARE PER MISTER CALABRO

"Per me è emozionante ogni volta affrontare la Virtus. Sono passati tanti anni, ci sono tutte le foto nel corridoio, tranne la mia. Gli allenatori passano ed è giusto guardare avanti. C'è una società seria, un progetto di giovani che porterà avanti per tanto tempo e fino a quando il presidente avrà voglia".

Sezione: Catanzaro / Data: Dom 15 novembre 2020 alle 20:07
Autore: Luigi Martino
Vedi letture
Print