Presentati ufficialmente due dei nuovi acquisti della società amaranto durante il mercato di riparazione; le parole dei due protagonisti.

NICOLAS : 'ACCOLTO BENE DA TUTTI, ANCHE DAI PORTIERI. SERVE CATTIVERIA E DOBBIAMO STARE CALMI ED AVERE PAZIENZA CHE I RISULTATI ARRIVERANNO'.

'Fatta una grande partita. Due episodi ci hanno girato male e sicuramente questa squadra mi convince tanto.  A Reggio mi sto trovando bene, anche perché è una bella piazza, così come la città. C’è il calore delle persone. Qui ho già trovato dei leader, ma se devo dare una mano mi metto a disposizione della squadra e della società per fare quanti più punti possibili' .

SUL PASSATO -  'Agli inizi giocavo tanto. Sono andato all’Udinese ed ho trovato poco spazio. Adesso ho scelto di venire a Reggio per mettermi in gioco e dimostrare che ci sono, dando il meglio di me stesso'.

SULL' IMPATTO CON LA PIAZZA AMARANTO - 'Non sento la pressione. Mi hanno accolto tutti bene, anche i portieri.  Loro mi danno una mano, perché magari non conosco il tipo i lavoro che si fa. Ho visto un paio di partite, hanno fatto errori, ma sono cose che capitano. Adesso stiamo lavorando e abbiamo tutto per fare dentro'.

LA STRADA DA SEGUIRE - 'Non dobbiamo abbatterci. Spesso è capitato che questa squadra abbia giocato bene, venendo punita alla fine. L’importante è non abbassare la testa, perché abbiamo fatto una grande partita. Ci serve un po’ più di cattiveria, però la squadra c’è. Basta guardare le statistiche. Contro il Lecce abbiamo fatto il doppio di loro. Bisogna restare calmi, avere pazienza e i risultati arriveranno. La squadra che abbiamo ci permetterà di fare molti più punti'.

LA TRATTATIVA - 'Tempestilli e Marino si sono parlati. Marino, chiamandomi nel suo ufficio,  mi ha detto che era felice di darmi l’opportunità di giocare in una piazza storica. Ci siamo messi d’accordo subito.' Qui mi trovo benissimo, speriamo che sia io che la squadra possiamo fare bene e chissà ,magari proseguire'.

LAKICEVIC: 'REGGINA GRANDE CLUB, LA MAGLIA AMARANTO E' UN GRANDE ONORE E RESPONSABILITÀ'.

'Conosco questo campionato, ho giocato nel Venezia e mi piace tanto l'Italia. In questa squadra c'è qualità e mi piace il lavoro del mister. Per me è molto importante essere alla Reggina per la mia carriera, è un grande club e la maglia amaranto è grande onore e responsabilità. Voglio ringraziare tutte le persone del club, sono stati bravissimi. Credo che questa squadra a fine campionato deve giocare i playoff'.

LA SCELTA DI VENIRE A REGGIO CALABRIA - 'La mia famiglia mi supporta. Questo mio successo è anche di tutti loro, voglio ringraziare anche i miei amici.' 

I NUMERI PARLANO DA SOLI, UN UOMO ASSIST PER BARONI - 'Sono un giocatore che gioca con il cuore, do sempre il massimo in allenamento e partita. Ho tanta corsa e voglio fare sempre cross, mi piace quando attacchiamo'.

SUL PROSSIMO INCONTRO CONTRO IL FROSINONE - 'Sabato facciamo tre punti, ha la qualità questa squadra per una vittoria. La partita è difficile ma giochiamo per vincere. Ho fatto due allenamenti e sono stato senza squadra per due-tre mesi. Piano piano, anche se non c'è molto tempo, sono pronto'.

Sezione: Reggina / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 15:38
Autore: Luigi Martino
Vedi letture
Print