A distanza di sei mesi il campionato di Eccellenza è tornato nuovamente in campo, con un format inedito, dove otto formazioni dovranno contendersi la promozione in Serie D. Solo una di loro potrà conquistare quella Serie D tanto sognata. Si riparte da zero, in questi mesi ognuna di queste squadre ha subito cambiamenti e solo da pochissime settimane hanno ripreso l’attività sul campo. I valori visti nelle prime cinque giornate di campionato, vanno ad azzerarsi, con la possibilità di poter assistere a qualsiasi tipo di scenario. La griglia di partenza vede favorite la corazzata Vigor Lamezia, insieme a Locri e Sambiase, ma attenzione a Sersale, Reggio Med e Scalea, mentre c’è grande curiosità per vedere all’opera Palmese e Soriano.

Il derby tra Palmese e Locri,vinto di misura da quest’ultimi,deciso dalla rete di Martinez al minuto 75, ha aperto ieri ufficialmente le danze, era una sfida molto attesa, soprattutto per vedere all’opera i tirrenici, i quali sono stati tra i più attivi sul mercato e hanno dato tutto contro la corazzata di mister Caridi. Dalla sua, il Locri ha confermato le aspettative che la vedono tra le protagoniste per la vittoria finale. Questo pomeriggio da seguire con attenzione le restanti gare, che vedranno di scena: Sambiase-Scalea, Sersale-Vigor Lamezia e Soriano-Reggio Med. Tutte gare interessanti, nessuna dall’esito scontato. Ci sarà da divertirsi, otto formazioni accomunate dallo stesso obiettivo. Un sogno che ognuna di queste realtà vuole realizzare, soprattutto per mettersi alle spalle una stagione difficile e decisamente anomala. L’augurio di tutti è che questo mini campionato, possa disputarsi in piena regolarità, salvaguardando la salute dei tesserati e vivendo momenti di sport, perché il calcio era, è e sarà per sempre la nostra vita, quella che presto speriamo di vivere in assoluta normalità.

Sezione: Editoriale / Data: Dom 11 aprile 2021 alle 10:41
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print