In esclusiva ai nostri microfoni, Alessandro Ambrosi, ex attaccante di Crotone e Cosenza, il quale ha fatto il punto sul momento delle formazioni calabresi.

Ciao Alessandro, come reputi il campionato disputato finora dal Crotone e se credi che abbia le carte in regola per poter centrare la salvezza ?

‘ Al momento la classifica è penalizzante, la squadra finora non è riuscita per vari motivi a chiudere le partite nonostante delle buone prestazioni. Il Crotone può salvarsi, ma deve iniziare da subito a far punti sennò diventa dura, anche perché notiamo che già Benevento e Spezia sono più avanti in classifica, proprio per questo bisogna cambiare al più presto marcia ‘.

In Calabria, oltre al Crotone  hai vestito la maglia del Cosenza. La squadra di mister Occhiuzzi dopo un inizio incoraggiante è stata fermata da due ko consecutivi. Credi che i silani riusciranno a centrare la salvezza senza patemi ?

‘ Lo scorso anno Roberto ha fatto un vero miracolo, salvando il Cosenza. L’obiettivo deve essere quello di centrare una salvezza tranquilla, per poi programmare un futuro importante ‘.

Ci si attendeva qualcosa in più dalla Reggina di mister Toscano, ritieni che gli amaranto alla lunga verranno fuori ?

‘ La Reggina ha una rosa di qualità, credo che al momento stia pagando il rinnovamento, perciò serve tempo. E’ importante la gestione del gruppo, visto che sono arrivati giocatori con trascorsi molto importanti rispetto a quelli che sono andati via. Toscano in discussione ? Purtroppo da che mondo e mondo, quando i risultati non sono quelli sperati un allenatore è sempre in discussione, lo è sempre stato e lo sarà. Riguardo Toscano, non si discute,  lo conosco bene, è un allenatore bravo e preparato. Sono certo che con lui la Reggina alla lunga sarà protagonista, ha tutte le qualità per riuscirci, considerando che la Serie B è un campionato lungo , estenuante ed equilibrato dove può succedere di tutto ‘.

Sezione: Primo piano / Data: Mer 18 novembre 2020 alle 19:39
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print