Un primo step decisivo per il traguardo chiamato salvezza. Una partita tattica con due squadre in cerca del bottino pieno. Buona intensità e buoni ritmi. Il Cosenza perde prima Gerbo e poi Petrucci per infortunio. L'Ascoli trova lo squillo di testa di Quaranta che fa 0-1. Sembra una giornata storta per i calabresi, gol dubbio annullato a Gliozzi per fallo in attacco. Ma poi l'episodio favorevole il rigore procurato proprio dall'attaccante e trasformato in modo glaciale da Tremolada. Prima frazione, quindi, in partirà sul gong. Nella ripresa, l'ingresso di Kone dà quello spirito battagliero che in queste partite serve come il pane. Il centrocampista si libera di Eramo, servito da Crecco, col controllo e poi supera Leali con una sberla mancina che si insacca alla sinistra dell'estremo difensore ospite. Il Cosenza, questa volta, rimonta e protegge il vantaggio fino al triplice fischio finale. I calabresi vincono uno dei due match point salvezza. L'Ascoli esce sconfitto e va a meno 4 dai lupi. 

Ecco i Top e Flop: 

TOP: 

CRECCO (COSENZA): spinta, qualità e attenzione. Fornisce l'assist a Kone che potrebbe valere una stagione intera. Dinamico. 

KONE (COSENZA): entra e dà quel qualcosa in più. Ingresso non previsto ma diventa decisivo. La prima gioia in B è doppia visto che ha consegnsto ad Occhiuzzi tre punti pesantissimi in corsa salvezza. 

TREMOLADA (COSENZA): si prende la responsabilità nel momento più importante e non sbaglia. Grazie al suo gol la squadra riprende coraggio. Non solo, riesce a concedere l'equilibrio ai suoi. Fondamentale. 

QUARANTA (ASCOLI): si fa trovare pronto e sigla il primo gol in cadetteria. Non serve però a portare punti a casa. 

FLOP: 

ERAMO (ASCOLI): nel momento del gol del Cosenza è impreparato lascia troppo al centrocampista. Imperdonabile. 

IDDA (COSENZA): ancora qualche errore di lettura. Sembra a volte tra le nuvole e stacca la spina. Deve abbandonare questi blackout. 

Sezione: Primo piano / Data: Ven 02 aprile 2021 alle 17:15
Autore: Francesco Quattrone / Twitter: @fquattrone12
Vedi letture
Print