Il Cosenza ospita il Frosinone e parte subito forte. L'approccio dei rossoblu è ottimo, una reazione rabbiosa dopo il brutto ko di Brescia, e il Frosinone ne risente. La fantasia di Tremolada è stata decisiva: pennellata per Crecco e i calabresi passano in vantaggio. Momento d'oro della squadra di Occhiuzzi non lo sfruttato in pieno. Altra invenzione del 21, pesca Carretta che fallisce davanti a Bardi. Poi gli ospiti iniziano a prendere campo e provavo a chiudere i padroni di casa nella loro metà campo. Gli sforzi gialloblu vengono premiati nel finale di primo tempo con un contropiede perfetto finalizzato dal settimo centro di Novakovich. L'attaccante ciociaro è chirurgico a trovare l'angolino basso di sinistra. Cosenza impreparato e ingenuo a concedere l'occasione in situazione di vantaggio. In B queste situazioni le paghi a caro prezzo.  Finisce in parità la prima frazione di gioco. 

Nella ripresa fotocopia del primo tempo: meglio i rossoblu nella prima parte con pericoli creati soprattutto con Idda  servito dal solito Tremolada. La squadra di Nesta respira e poi inizia a carburare ed assediare in modo però contenuto. Occasioni da una parte e dall'altra. Gliozzi va vicino di testa ma in una palla inattiva arriva Szyminski, troppo leggera la marcatura di Ingrosso ed è 1-2.  Secondo ko di fila per i lupi mentre i gialloblu tornano a vincere e lo fanno nuovamente in trasferta. 

Ecco i Top e Flop: 

TOP: 

TREMOLADA (COSENZA): subito in palla e fa notare la sua qualità. Crea sempre pericoli regala l'assist a Crecco per il momentaneo vantaggio. Altri squilli di qualità non sfruttata dai compagni. 

CRECCO (COSENZA): si fa trovare pronto e colpisce per la prima volta in maglia rossoblu. Anche in fase difensiva fa una buona gara con interventi significativi. 

NOVAKOVICH (FROSINONE): letale e preciso. Segue l'azione e nel momento più complicato fa rialzare la testa ai suoi grazie alla sua rasoiata. 

SZYMINSKI (FROSINONE): una testa da tre punti pesantissimi. Secondo gol in stagione che ha portato ai ciociari in entrambe le circostanze i tre punti, ancora in trasferta. 

FLOP: 

CARRETTA (COSENZA): sbaglia un gol facilissimo che avrebbe potuto portare il risultato sul 2-0. Poca freddezza e lucidità da bomber. 

INGROSSO (COSENZA): disattento e leggero nel marcare il difensore gialloblu in occasione del vantaggio ospite. In quell'arco di tempo non puoi commettere un errore del genere. 

Sezione: Primo piano / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 16:17
Autore: Francesco Quattrone / Twitter: @fquattrone12
Vedi letture
Print