Il Cosenza, dopo la sconfitta casalinga contro la Cremonese, va in scena al "Penzo" di Venezia. Trasferta insidiosa, sulla carta proibitiva. I lupi dovranno interpretare la gara in modo strategico e usare la testa. Essere letali quando capita l'occasione, altrimenti diventa impossibile. Nei 12 precedenti i rossoblu hanno ottenuto 8 risultati positivi (5 pari e 3 successi). In questa gara il Cosenza sa come si fa. La cosa importante è l'assetto difensivo: concentrazione altissima. Ogni errore potrebbe risultare decisivo. Il tutto dovrà essere seguito dagli altri reparti in fase di non possesso. Le carte da giocare da parte di mister Occhiuzzi sono la semplicità e la concretezza. Lupi, ora più che mai. 

Sezione: Cosenza / Data: Dom 11 aprile 2021 alle 07:00
Autore: Francesco Quattrone / Twitter: @fquattrone12
Vedi letture
Print