Il Catanzaro dopo aver fermato la capolista Ternana, cade quest’oggi al Ceravolo ad opera dell’Avellino, perdendo l’occasione di avvicinarsi al secondo posto. L’Avellino guidato dall’ex Braglia, conferma di essere una squadra forte e in grande forma. A decidere la gara ci pensa al minuto venti l’ex Vibonese, Bernardotto, bravo a depositare in rete da pochi passi. Catanzaro mai pericoloso nella prima frazione, con la formazione irpina abile a coprire tutte le zone del campo. Nella ripresa, i giallorossi creano qualche occasione da goal ma per loro sfortuna trovano l’estremo difensore irpino,Pane,  sempre attento e reattivo. Finale nervoso, che ha visto il Catanzaro concludere la gara in dieci uomini per l’espulsione rimediata da Carlini. Una sconfitta che pesa per i ragazzi di Calabro, sarà però importante reagire a partire dalla trasferta di Teramo.  Curiale e compagni hanno dimostrato di saper reagire alle sconfitte, perciò riteniamo che ci riusciranno anche questa volta. La sfida in terra abruzzese seppur non semplice, dovrà consentire al Catanzaro di ritrovare i tre punti, per riprendere la corsa verso le prime posizioni della classifica.

Sezione: Catanzaro / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 19:49
Autore: Rocco Calandruccio
Vedi letture
Print